martedì 19 marzo 2013

Frittelle dolci di riso, pinoli e uvetta per San Giuseppe

Oggi è la festa del papà
e in casa mia da decenni si friggono queste frittelle di riso dolci, assolutamente inedite. Contrariamente a tante ricette in queste
NON DEVE ANDARCI L'UOVO, ricordatevi.

Ingredienti per 4 persone:
1/2 di riso per risotti ( io uso il parboliled perchè mi piace al dente)
1/2 litro di latte
2 bicchieri d'acqua per la cottura e uno per l'impasto.
un etto di uvetta sultanina bagnata nel limoncello, o cognac
50 gr di pinoli sgusciati
cannella, sale, scorza di limone grattata,
due cucchiaini di lievito per dolci
150 gr di farina 00
4 cucchiai di zucchero semolato + a piacere per rotolarci le frittelle calde.
Olio di arachidi per friggere
Procedimento:
Per prima cosa mettete a rinvenire l'uvetta in una ciotola con limoncello e un po' d'acqua. Quindi ponete sul fuoco una pentola con il latte, i due bicchieri d'acqua, una presa di sale e i due cucchiai di zucchero.
Fate cuocere bene il riso. Se serve allungare  con acqua.
In un bel recipiente di coccio mettete la farina mescolata al lievito da dolci, e il latte tiepido, fate una  pasta morbida e  gonfia, in questa aggiungete il riso cotto e scolato, l'uvetta scolata bene, i pinoli, 4 cucchiai di zucchero, una spolverata di cannella e la buccia di un limone grattato.
Deve risultare un impasto simile a quello dei supplì, ma più morbido a causa della pastella. Se occorre aggiungete  un po' di farina.
In un recipiente  alto o una friggitrice mettete abbondante olio di arachide e friggete a temperatura non eccessiva (160°) delle palline che prenderete con un cucchiaio e aggiusterete aiutandovi con le mani bagnate( così non vi si attacca il riso alle dita). Appena dorate molto bene, scolatele e passatele nello zucchero semolato. Più avrete condito l'impasto, assaggiandolo anche per avvertire il sale e il dolce, più saranno speciali.
BUONA FESTA DEL PAPA'


Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto il post? Lascia un commento :)